Ente per il Turismodella Contea di Vukovar e della Sirmia

   

Posizione

La Contea di Vukovar e della Sirmia si trova nell’estremità nord orientale della Repubblica di Croazia, tra i corsi dei fiumi Danubio e Sava, distesa su una parte delle regioni storiche della Slavonia orientale e della Sirmia occidentale. Si tratta, tutto sommato, di un’area prevalentemente pianeggiante, in cui il colle più alto misura appena 294 m s.l.m. (il Čukala, nei pressi di Ilok), mentre quello più basso misura 78 m (lo Spačva, nella Posavina). A est, le colline della Fruška gora degradano pian piano andando a fondersi e confondersi con la piana di Vukovar. La piana di Vinkovci e Đakovo, invece, nasce dalle pendici del monte Dilj, a ovest.

Quest’area è attraversata da importanti fiumi navigabili e da vie stradali e ferroviarie in cui s’intersecano i corridoi internazionali che vanno da est a ovest seguendo il corso del Danubio, e da nord a sud seguendo il corso della Sava, verso il mar Adriatico. Sorta ai confini tra l’Europa occidentale e l’Europa orientale, la Contea di Vukovar e della Sirmia è sempre stata terra di confronto e scontro tra civiltà. A nord di Vinkovci scorre il fiume Vuka, che confluisce nel Danubio nei pressi di Vukovar, mentre più a sud, verso la Sava, incontriamo il Bosut con i suoi affluenti Berava, Biđ, Studva e Spačva. La presenza ininterrotta dell’uomo su queste terre si deve a questi fiumi, così ricchi di pesce, e alla fertile terra, ricca di loess. La densità della popolazione a queste latitudini è dipesa anche dai tanti querceti che caratterizzano quest’area, un tempo umida e malsana, nella parte meridionale della Contea.